Print Topic - Archive

Forum Restauro e Conservazione  /  Restauro ligneo  /  patina oro zecchino
Spedito da: beatrice1, Gennaio 28, 2012, 10:59am
Buongiorno
sono in possesso di un lampadario in legno del '600, dorato a oro zecchino; presenta parti mancanti le quali verrano integrate a nuovo e ridorate.
sono indecisa sul tipo di patina,non saprei come riprendere la patina originale,se qualcuno puo darmi dei consigli per mimetizzare bene la parte ridorata.
grazie Beatrice cermenati
Spedito da: cinnabarin, Gennaio 28, 2012, 11:20am; Replica: 1
servirebbe qualche dato in più, una foto magari, grandezza delle lacune etc.

in linea generale se la doratura antica è un pò opacizzata, e al di là di riflessioni di ordine etico-metodologico, sulle grandi lacune una colletta diluita con poca terra d'ombra. tratteggio ad acquarello sopra all'oro per le piccole lacune, acquarelli a base di colori micacei per le dorature abrase.

se invece la doratura è ben conservata se azzecchi colore del bolo e dell'oro non serve niente o solo un poco di acquarello

ciao


Spedito da: beatrice1, Gennaio 28, 2012, 11:32am; Replica: 2
Grazie si appena faccio le foto le inserirò
le lacune in alcuni punti sono piccole ma per esempio gli manca completamente un 'braccio', foglie etc.
ero tentata con l'acquarello ma pensavo che rimovesse l'oro.
Grazie per la risposta faro delle prove
Spedito da: cinnabarin, Gennaio 28, 2012, 6:58pm; Replica: 3
fino a un certo punto regge, poi dipende da come dori e da tante cose, ovviamente a ripassare sul colore appena steso si toglie tutto. le patine a colla si fanno sull'oro, bastafrequentare qualche doratore per vederla questa operazione.
Spedito da: alessandro macuz, Gennaio 29, 2012, 2:58pm; Replica: 4
Citato da cinnabarin
acquarelli a base di colori micacei per le dorature abrase.


Roberto intendi oro in conchiglia?
grazie
Spedito da: cinnabarin, Gennaio 29, 2012, 5:20pm; Replica: 5
no, anche se l'effetto è molto simile, con la dfferenza che non c'è oro, ma nemmeno porporine, sono pigmenti micacei, cioè mica che attaverso processi di lavorazione con i bianco di titanio si ottiene una serie di pigmenti detti perlescenti, alcuni dei quali adatti al ritocco di foglie metalliche degradate. Si trova sia la versione ad acquarello, che la versione pigmenti puri.

http://kremerpigments.com/shopus/index.php?cat=0901&lang=ENG&product=881007

però solo per oro consumato e opaco, oppure per ritocco sopra foglia. ottimi, costosi ma ottimi...
Spedito da: alessandro macuz, Gennaio 29, 2012, 11:10pm; Replica: 6
Me li procurerò, grazie!
Print page generated: Aprile 6, 2020, 5:26pm